Lezioni di Tennis: Le Basi del Rovescio a Due Mani

djokovic1[1]

Il rovescio a due mani e’ un colpo che negli ultimi anni e’ stato molto utilizzato, tanto che ora e’ diventato decisamente fondamentale per alcuni tennisti professionisti a livello mondiale.
In questo articolo saranno illustrate le basi per poter effettuare un colpo di rovescio a due mani.

Se il tuo rovescio e’ ad una mano trovi tutte le info qui.

Impugnatura

L’impugnatura di base per un colpo di rovescio a due mani prevede ovviamente due impugnature: l’impugnatura continental (o molto simile) per la mano destra, impugnatura eastern per la mano sinistra che, nel manico della racchetta, si posizionera’ sopra la mano destra. Per maggiori dettagli sulle principali impugnature delle racchette ri rimando a questo articolo.

Mettersi di fianco

La prima cosa da fare quando si vuole colpire la pallina con un rovescio a due mani e’ quello della rotazione delle spalle facendo leva sulla gamba opposta rispetto a dove si colpira’ la pallina (se si e’ destri, con il rovescio si colpisce la pallina sulla sinistra e quindi la gamba sulla quale fare leva per la rotazione delle spalle e’ la destra). Durante questo movimento del mettersi di fianco per colpire di rovescio, le braccia ruotano perche’ le spalle ruotano, ma la loro posizione rispetto al corpo non varia. Questo e’ molto importante, poiche’ le braccia cominciano a muoversi rispetto al corpo dopo aver terminato questo movimento ed essersi messi di fianco.

mettersi-fianco-rovescio-due-mani

Portare la Racchetta indietro

Il movimento per colpire correttamente con un rovescio a due mani continua con il portare la racchetta completamente indietro, leggermente verso l’alto. Contemporaneamente a questo movimento le spalle continuano a ruotare in modo che alla fine siano ortogonali rispetto alla linea di fondo campo e le gambe siano allineate tra di loro e quindi in close stance. E’ possibile anche colpire la pallina in open stance, avendo il corpo leggermente piu’ aperto e quindi il piede del lato dominante piu’ indietro ma, se si e’ all’inizio e non si ha molta esperienza colpire il close stance e’ consigliato perche’ e’ piu’ semplice.

portare-racchetta-dietro

 

Vuoi ricevere 5 Video Lezioni Gratis per migliorare il tuo tennis?
C’e’ anche una video lezione per migliorare il rovescio a due mani!!!
Inserisci la tua email qui sotto:

[wysija_form id=”8″]

 

Swing Rovescio a due mani

Dunque una volta che si e’ portato la racchetta indietro, si deve effettuare lo swing per colpire la pallina. Quindi dalla posizione di close stance e’ necessario ruotare leggermente le spalle verso la rete e contemporaneamente far scendere la racchetta e poi portarla fino al punto di contatto con la pallina. Il movimento di swing della racchetta dovra’ formare un giro simile ad una lettera C. Il punto di contatto invece, come al solito, sara’ di poco avanti al corpo. La racchetta dovra’ essere portata quindi fino al punto di contatto in modo che sia ortogonale rispetto a terra e piu’ o meno parallela rispetto alla linea di fondo campo.

swing-rovescio-due-mani

Completamento del Colpo

L’ultima fase del colpo del rovescio a due mani prevede il completamento del movimento dopo il contatto con la pallina. La racchetta non si deve fermare, ma dovra’ proseguire nella direzione nella quale si sta colpendo la pallina, mentre il corpo continua a ruotare fino a quando si e’ piu’ o meno di faccia alla rete. Una volta fatto cio’ la racchetta deve essere portata oltre la spalla dominante, piegando i gomiti delle braccia. Termina cosi il colpo del rovescio a due mani.

completamento-rovescio-due-mani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*