I migliori cardiofrequenzimetri per tennisti

Pubblicato da Fare Tennis


Inserisci il tuo migliore indirizzo email qui sotto per ricevere in Regalo 5 Video Lezioni


Privacy Policy: Il tuo indirizzo email non sará mai utilizzato per fini di SPAM.
I video verranno istantaneamente inviati all indirizzo e-mail che inserisci sopra.

Il cardiofrequenzimetro rappresenta uno strumento molto utile per monitorare le pulsazioni durante una sessione sportiva. Chi ama il tennis, deve scegliere il modello giusto per tenere sotto controllo la propria attività e allo stesso tempo, puntare sul prodotto che non vada a incidere sulle proprie prestazioni.

È possibile scegliere tra diversi tipi di cardiofrequenzimetro come quelli ‘da polso’ o quelli ‘a fascia pettorale’. La cosa importante è che si tratti di un prodotto di buona qualità e che effettivamente riesca a gestire il monitoraggio delle pulsazioni nel corso di una partita di tennis. Vediamo come scegliere il miglior cardiofrequenzimetro per il tennis!

Cardiofrequenzimetro: cos’è

Il cardiofrequenzimetro è un dispositivo che rileva in maniera istantanea la frequenza cardiaca, in modo da analizzare il numero di battiti che il cuore compie in un minuto. Grazie a un sensore che si trova all’interno di una fascia toracica o da polso, tale dispositivo trasmette dei segnali elettromagnetici codificati ed elaborati in maniera opportuna da un orologio ricevitore.

Vi sono diversi modelli di cardiofrequenzimetro in commercio: uno di quelli maggiormente diffusi è il modello da polso. Per maggiori approfondimenti sul cardiofrequenzimetro da polso, è bene studiare quali sono tutte le sue caratteristiche e se sono adatte per un allenamento di tennis.

Link Sponsorizzati

Perché usare i cardiofrequenzimetri nel tennis

L’utilizzo del cardiofrequenzimetro è importantissimo per tutti coloro che svolgono attività fisica. Infatti, tiene sotto controllo il cuore che è un indicatore dello stato di salute del corpo. Grazie a questo strumento, non si corrono rischi! In più, aiuta anche a capire se la prestazione sia troppo elevata.

Chi si allena per diverse ore, non può certo farne a meno. Questo non vale solo per il tennis, ma un po’ per tutti gli sport dove si vuole fare una buona e durevole prestazione. Chi si vuole allenare migliorandosi, deve sempre indossarlo. Non sottovalutate questo dispositivo, anzi: piuttosto, è consigliabile approfondire l’uso del cardiofrequenzimetro. L’utilizzo è consigliato soprattutto a chi pratica cardiotennis.

Cardiotennis, cos’è e a cosa serve

Il cardiotennis è una nuova sfida di gruppo che rispetto al classico tennis, si basa su esercizi e giochi di tipo tennistico a tempo di musica. Ogni giocatore, farà quindi delle prestazioni ad alto contenuto energetico. Serve a bruciare tante calorie e sentirsi in forma, divertendosi. In genere, una sessione di cardiotennis dura circa 60 minuti e permette di bruciare fino a 800 calorie.

Durante le sessioni di cardiotennis, monitorare la frequenza cardiaca è fondamentale. Infatti, grazie all’utilizzo di un cardiofrequenzimetro, si potranno seguire i progressi dell’allenamento e massimizzare il consumo di energie, lavorando tra i valori di 65 e 85% della frequenza cardiaca massima.

Come scegliere un cardiofrequenzimetro

Per scegliere i migliori cardiofrequenzimetri per il tennis è molto importante prendere in considerazione tutta una serie di parametri che li caratterizzano. Innanzitutto, si valutano in base a:

  • potenza, peso e dimensioni;
  • visibilità ed efficienza del display;
  • resistenza al sudore;
  • autonomia batteria;
  • velocità di ricarica;
  • presenza di un cinturino di ricambio.

Valutando questi parametri e scegliendo un dispositivo che sia allo stesso tempo leggero, pratico e comodo, si avrà l’opportunità di optare per un prodotto che aiuti a programmare l’allenamento e renderlo più efficace.

I migliori cardiofrequenzimetri

Tra i tre migliori cardiofrequenzimetri ideali per il tennis che si trovano in commercio in rete, vi sono:

  • Xiaomi Band 5 da polso;
  • Moofit Bluetooth con fascia toracica;
  • SmartWatch con cardiofrequenzimetro da polso.

Questi tre modelli di cardiofrequenzimetro oltre a essere dotati di una serie di funzioni extra come ad esempio, un lettore musicale, un contapassi e il monitoraggio del sonno, sono anche molto affidabili. Il modello SmartWatch permette anche di tenere sotto controllo anche messaggi e chiamate.

Tutti e tre i modelli sono poi, molto efficaci nella misurazione delle pulsazioni: garantiscono una visualizzazione dei dati in tempo reale. Sono comodi da indossare e hanno una buona autonomia: per questo motivo, sono considerati tra i migliori cardiofrequenzimetri consigliati per chi fa tennis e non solo!

Pubblicato in Articoli
    Commenta

TOP 10 ATP


Stanco di sbagliare colpi
all'APPARENZA semplici?

Migliora il tuo tennis ora!!!
Ricevi 5 Video lezioni gratis
Inserisci la tua email qui

Rank
Giocatore Novak Djokovic Carlos Alcaraz Jannik Sinner Daniil Medvedev Andrey Rublev Alexander Zverev Holger Rune Hubert Hurkacz Alex de Minaur Taylor Fritz
Punti
Tutto il ranking