Lezioni di Tennis: Il Diritto a Sventaglio

Il dritto a sventaglio può essere un colpo letale che può aumentare notevolmente il tuo repertorio in un campo da tennis. E’ un colpo utilizzato a livello professionistico che sicuramente può essere utilizzato anche in tutti gli altri livelli e grazie al quale si può sorprendere sicuramente l’avversario, imponendogli di giocare sul suo rovescio (chiaramente se si tratta di un avversario destro), che a volte può essere il suo punto debole. Uno dei migliori professionisti che utilizzano questo colpo è sicuramente Roger Federer, che grazie al diritto a sventaglio riesce spesso a sferrare attacchi vincenti.

In sostanza questo prevede semplicemente che si colpisca di diritto nella porzione di campo destinata al colpo del rovescio, mandando la pallina nella direzione diagonalmente opposta del campo. E’ un colpo a sorpresa poichè quando la pallina è nella posizione di campo destinata al rovescio, colpendo con un diritto a sventaglio (forehand inside out in inglese), si potrebbe mettere maggiormente in difficoltà l’avversario, che a quel punto sicuramente non si aspetterà di ricevere un colpo del genere.

Il diritto a sventaglio viene eseguito quando ad esempio si sta facendo uno scambio prolungato rovescio vs rovescio dell’avversario e si intravede la possibilità di poter colpire con un diritto, riuscendo quindi a dare maggiore efficacia al colpo. Chiaramente la decisione di colpire con un diritto a sventaglio invece di un rovescio incrociato deve essere fatta oculatamente: infatti è necessario capire la velocità e la potenza della pallina che si sta ricevendo per capire se sarà possibile posizionarsi correttamente ed in tempo utile per la corretta esecuzione del colpo.

Quindi se il tuo diritto è molto più efficacie del tuo rovescio (e questo vale per molti giocatori di tennis), il diritto a sventaglio può essere un ottimo colpo da utilizzare negli scambi di rovescio incrociato con l’avversario che, il più delle volte, rallentano il match.

Strategia di Gioco

Siamo onesti: si può decidere di voler utilizzare questo colpo per cercare di raggirare la strategia di un avversario che ha deciso di giocare sul tuo rovescio, ritenendolo il punto debole e prendendo quindi dei vantaggi da questo tipo di gioco. Ora, piuttosto che soccombere alla strategia imposta e restare nelle mani dell’avversario, colpire con un dritto a sventaglio gli farà capire che se continua a mandare la pallina da quel lato del campo potrebbe ricevere una brutta sorpresa che non darà scampo alla sua strategia di gioco!

Un altro ottimo momento per utilizzare lo sventaglio è quando l’avversario vuole approfittare del tuo rovescio in risposta al servizio, cercando di colpire il servizio verso quel lato di campo. Può essere infatti che lui abbia già provato a colpire in questo modo, ricevendo un rovescio debole e facile da chiudere con un punto a suo vantaggio. Dunque se ci riprova ancora, quello sarà il momento di sfoderare un bel dritto a sventaglio, prendendolo in contropiede poichè quello che lui probabilmente si aspettava era una risposta con un altro rovescio debole. Ed invece ecco un grande cross di sventaglio che lo costringerà ad indietreggiare facendolo, se tutto va bene, colpire debolmente, in modo che tu riceva una risposta fiacca e facile da chiudere.

A questo punto il tuo rivale dovrà pensarci bene se continuare sulla sua strada e con la sua strategia di gioco (andando quindi incontro al colpo a sventaglio e le sue conseguenze) o cercare quindi di trovare qualche alternativa.

I Vantaggi

Ripeto, questo colpo è un asso nella manica che si ha contro una eventuale strategia di gioco dell’avversario. Se l’avversario pensa di potersi divertire per un paio di ore giocando sul tuo rovescio, eccogli servita la sorpresa! Il dritto a sventaglio introdurrà un nuovo elemento che andrà ad annullare la sua principale strategia di gioco e molti giocatori vanno in seria difficoltà quando devono variare il proprio piano di gioco nel corso e durante una partita di tennis. Quindi questo colpo può essere la chiave di svolta per sbalordire l’avversario e vincere dei match che normalmente non girerebbero dalla propria parte.

Altri tre evidenti vantaggi del colpo del diritto a sventaglio sono:

  1. la pallina avrà una traiettoria che attraverserà la rete in mezzo, quindi dove essa è più bassa;
  2. molti giocatori hanno molto più controllo sul proprio diritto e potranno mandare la pallina in un angolo molto difficile per la risposta per l’avversario.
  3. non necessità di essere colpito con estrema potenza poichè basta indirizzare al meglio la pallina per renderla imprendibile.

La Tecnica

Dopo aver descritto ampiamente quanto sia importante, utile e strategico l’utilizzo di questo colpo, esaminiamo la tecnica necessaria per padroneggiarlo efficacemente.

Preparazione

preparazione-sventaglio

Il primo movimento è quello della preparazione. E’ necessario posizionarsi con il corpo verso l’angolo del campo del proprio rovescio, ben distante dalla linea centrale, in modo da poter colpire efficacemente la pallina ed in maniera del tutto a sorpresa.

Questo è un colpo che dovrebbe essere provato quando si riesce ad essere aggressivi durante gli scambi di gioco di un rally. Quindi sfoderalo quando sei in ottima posizione e ti senti seriamente confidente perchè un dritto a sventaglio debole sarà facile da sfruttare dall’avversario per portare il punto a proprio favore.

Inoltre, dato che questo è un colpo nato per sorprendere l’avversario, è necessario subito preparare al meglio il colpo, non appena l’avversario colpisce la pallina per mandarla sul tuo rovescio, in modo da ribatterla in un angolo difficile da poter ribattere.

Impugnatura

L’impugnatura più comunemente utilizzata per il colpo a sventaglio è quella eastern, la stessa che viene utilizzata per il diritto base. Per maggiori dettagli su questa e su tutti i tipi di impugnatura di una racchetta puoi dare uno sguardo a questo articolo.

Stance

sventaglio-backswing

Nel colpo a sventaglio si dovrà adottare una stance semi-open, poichè il backswing deve essere pressochè identico a quello effettuato con un diritto normale. I piedi dovranno essere essere circa a 45 gradi rispetto la linea di fondo, con il corpo rivolto verso l’angolo opposto dove si vuole mandare la pallina. Dato che si è abbastanza ‘aperti’ con questa stance, sarà molto più semplice colpire con un diritto a sventaglio.

Backswing

sventaglio-apertura-diritto

Con i piedi paralleli alla rete, ma che puntano leggermente al lato opposto del campo, allenta un po’ il polso in modo che la racchetta sia a 90° rispetto all’avambraccio. In molti colpi di diritto il polso dovrebbe scattare leggermente indietro (nel colpo a sventaglio questo punto è assolutamente cruciale). A questo punto la racchetta deve andare verso dietro effettuando il backswing, in modo da preparare il colpo proprio come viene fatto per un diritto normale.

Impatto

movimento a colpire e impatto

Al termine del movimento di backswing la racchetta dovrebbe essere sotto il livello di altezza della pallina, il che permetterà di colpirla dal basso verso l’alto in modo che si crei un ottimo topspin. Tale posizione aiuterà anche a colpire la pallina da tennis il più vicino possibile allo sweetspot, per massimizzare l’effetto del colpo a sventaglio.

Appena ti appresti a colpire la pallina per l’impatto assicurati che il polso sia ancora leggermente ‘molle’ e piegato all’indietro verso l’avambraccio. Questa posizione garantirà buone probabilità di colpire con un diritto a sventaglio più potente e preciso.

Al contrario, questo colpo richiede che proprio al momento dell’impatto la presa sia ben rigida, il che permetterà di colpire in maniera ottimale e mandare dal lato opposto del campo la pallina. Infatti impattando con un polso ancora flessibile si potrebbe mandare la pallina in senso diritto (e non in diagonale), quasi come un diritto inside in (anomalo).

Movimento a Seguire

dritto-sventaglio-movimento-seguire

Per quanto riguarda il movimento a seguire, sarà effettuato come un normale colpo del diritto: la racchetta seguirà il movimento del colpo mentre il piede posteriore, con ogni probabilità, si alzerà leggermente. La differenza sarà ancora nel polso, che sarà ancora leggermente piegato all’indietro e non flessibile, guidando la pallina nel colpo incrociato.

Il movimento a seguire dovrebbe continuare con la racchetta che gira attorno alla spalla, a completamento di un colpo eseguito correttamente. A questo punto il polso sarà probabilmente piegato più verso la racchetta poichè ormai il colpo (l’impatto) è stato effettuato.


Per maggiori info guarda il video qui sopra che mostra diversi colpi di dritto a sventaglio nel corso di una partita. Vedrai come questo colpo è efficace e potrai migliorarlo guardando e riguardando i colpi eseguito dai giocatori pro.

I tuoi avversari ci penseranno più di una volta prima di colpire sul tuo rovescio quando sapranno che potrai raggirare il problema cercando un vincente con un diritto a sventaglio!