Federer vs Nadal: Highlights Finale Australian Open 2017

Pubblicato da Boris Parmigiani


Inserisci il tuo migliore indirizzo email qui sotto per ricevere in Regalo 5 Video Lezioni


Privacy Policy: Il tuo indirizzo email non sará mai utilizzato per fini di SPAM.
I video verranno istantaneamente inviati all indirizzo e-mail che inserisci sopra.

federer nadal finale AO2017

Roger Federer torna Re degli Australian Open dopo sette anni, col quinto trionfo a Melbourne, sconfiggendo nella finale tanto attesa e desiderata il rivale di tante sfide epiche ed entusiasmanti, lo spagnolo Rafa Nadal, in poco più di tre ore e mezza e coi parziali di 6-4 3-6 6-1 3-6 6-3 e riscattando la sconfitta subita otto anni or sono, nel 2009. Ecco qui di seguito gli highlights del match infinito:


Ora il bilancio del campione svizzero nei confronti del maiorchino è di 12 vittorie e 23 sconfitte negli scontri diretti e 3 vittorie e 6 sconfitte nelle finali slam. Roger Federer diventa in virtù di tale ennesima impresa il primo giocatore nella storia del tennis ad aggiudicarsi tre tornei slam almeno cinque volte, ottenendo la 18esima perla in totale in un torneo dello slam.

Era la finale più attesa e più sentita, attirando l’attenzione e la visione di milioni di spettatori da ogni parte del mondo. E non ha deluso e vanificato le aspettative: il quinto e decisivo set è stato un concentrato, un mix di emozioni e di brividi per gli appassionati tennisti e per gli addetti ai lavori.

Link Sponsorizzati

La chiave di inizio match risiede ed ha le sue radici nel servizio di Federer: date le alte percentuali che gli consentono di comandare il gioco. La partita nel primo set s’incanala su binari di sostanziale equilibrio fino al 3-3, poi la risposta dello svizzero, in modo precipuo col rovescio, genera il break decisivo per la conquista del primo set. Ma tra due monumenti del tennis mondiale, la situazione di equilibrio può venire meno e dare un’impronta ed un volto diversi al match.

Federer, nel primo turno di servizio del secondo set, ha un passaggio a vuoto e Nadal prima lo breaka e poi sale 2-0, senza poi perdere il controllo della situazione, guadagnando addirittura un secondo break che poi perdera’ nel corso del set. Comunque agevolmente lo spagnolo porta a casa il parziale pareggiando il conto dei set vinti: 1-1.

Nel primo game del terzo set lo svizzero versa in stato di confusione e di mancanza di lucidità mentale: da 40-0 a proprio favore permette il recupero di Rafa fino a far fronte a tre palle break, annullate con tre aces, dopo un game interminabile. Nel gioco successivo, con tre vincenti di dritto, Roger si procura una palla break, che finalizza a pieno titolo, portandosi a condurre 2-0 e chiudendo il terzo set in modo incontenibile, breakkando Nadal anche per una seconda volta lungo il corso del set.

Ma avendo di fronte un guerriero in tutti i sensi, come il maiorchino, Federer non può permettersi di abbassare la guardia e di fare passi falsi. Lo svizzero tuttavia esce dal match, a seguito di un errore gratuito di dritto nel quarto game del quarto set, smarrendo aggressività e concedendo un break fatale ai fini del quarto set: e’ 2-2.

Dopo poco più di due ora e mezza di tennis, il match è in sostanziale equilibrio. Una situazione, quest’ultima, che parrebbe volgere a favore di Nadal. La differenza al cospetto delle innumerevoli finali slam disputate tra i due, in quest’occasione, risiede nella capacità di Roger di stare nel match e di mantenere la giusta solidità mentale, che gli ha consentito di aggiudicarsi la partita. Infatti dopo aver perso il servizio nel primo game dell’ultimo set decisivo, si guadagna delle palle break in tutti i game di Nadal, riuscendo ad effettuare prima il contro-break e successivamente il break decisivo, prima di vincere il game finale ed aggiudicarsi il torneo.

Da domani, lo svizzero sarà numero 10 del ranking mondiale, mentre Nadal occuperà la posizione numero 6. Le dichiarazioni del dopo partita dei due campioni vanno nella direzione della correttezza, della sportività e del rispetto dell’avversario. Un Rafa Nadal sincero, ha dichiararo: “E’ stata una bella partita, contento di aver partecipato, ringrazio sentitamente il mio entourage e mi complimento con il vincitore, Roger”.

Federer ha reso onore allo sconfitto,dichiarando ed augurandosi che Nadal possa restare e competere ancora a lungo nel circuito, affermando alla fine che il prossimo anno potrebbe anche non giocare piu’ il torneo.

Articolo scritto da
Pubblicato in Notizie
    Commenta

TOP 10 ATP


Stanco di sbagliare colpi
all'APPARENZA semplici?

Migliora il tuo tennis ora!!!
Ricevi 5 Video lezioni gratis
Inserisci la tua email qui

Rank
Giocatore Novak Djokovic Carlos Alcaraz Jannik Sinner Daniil Medvedev Andrey Rublev Alexander Zverev Holger Rune Hubert Hurkacz Alex de Minaur Taylor Fritz
Punti
Tutto il ranking