Lorenzo Musetti, da uno scantinato al trionfo agli Australian Open

Pubblicato da Danilo Fontana

Il nuovo talento italiano vince gli Australian Open e ‘prenota’ la carriera dei grandi nel circuito ATP

16 anni, faccia da ragazzino, ma determinazione da grande. E’ su di lui che il movimento tennistico italiano spera di tornare al top nel circuito ATP. Lorenzo Musetti, nativo di Carrara, ha sorpreso tutti in terra australiana, dominando gli Australian Open Junior 2019, portando a casa un titolo che non era stato mai vinto da nessun tennista italiano.

Salva match point e vince

In una finale al cardiopalma contro lo statunitense Emilio Nava, già entrato nell’orbita della scuola tennis gestita dall’ex campione atp Ivan Lendl, ha avuto la meglio per 4–6, 6–2, 7–6(12), dopo aver salvato un match point proprio nel super tie break del terzo set.

L’aiuto di Volandri

Lui, Lorenzo, tutto questo non l’avrebbe mai immaginato. Cresciuto nelle polverose cave di Massa Carrara (suo padre Francesco è un professionista del settore), capisce di essere portato per questo sport quando, ancora in tenerissima età, inizia a colpire palle di diritto e rovescio nello scantinato della nonna. La sua passione costante per questo sport fa propendere la famiglia ad investire su di lui fino a quando un altro ex campione del tennis nostrano, Filippo Volandri, non lo nota e decide di preparagli un percorso di crescita a livello federale.

Link Sponsorizzati

Tartarini e Mouratoglou

Coadiuvato dal suo allenatore Simone Tartarini inizia ad allenarsi costantemente nel Centro tecnico di Tirrenia (dove si allena ancora oggi), ricevendo aiuti e attenzioni perfino dal super coach Patrick Mouratoglou (che tra gli altri segue Tsitsipas e Serena Williams). Questo sodalizio con Tartarini, per nulla scalfito dalle attenzioni internazionali ricevute, lo hanno portato a trionfare nel torneo Grade 5 National Sport Park Open U18 (vinto a soli 14 anni), nel Grade 4 9th Kenya International Junior Championships (dove ha vinto anche il doppio in coppia con Lorenzo Rottoli), nel Grade 2 Miedzynarodowy Turniej Juniorów in Polonia ed altri titoli in terra europea, che portano il computo a 6 affermazioni under 18.

Grande inizio carriera e chissà…

La sua costante e repentina crescita lo catapulta alle fasi finali degli U.S. Open 2018, dove si arrende solamente in finale sconfitto dal brasiliano Thiago Seyboth Wild . Era il preludio al grande trionfo slam, che arriva puntualmente qualche giorno fa in Australia e segna l’ascesa di un ragazzino alle prime armi, ma con lo sguardo fisso e deciso verso il tennis dei grandi.

Lui, il buon Lorenzo Musetti, tutto questo non l’avrebbe mai immaginato.

Postato in Notizie
    Commenta

TOP 10 ATP


Stanco di sbagliare colpi
all'APPARENZA semplici?

Migliora il tuo tennis ora!!!
Ricevi 5 Video lezioni gratis
Inserisci la tua email qui

Rank
Giocatore
Punti
Tutto il ranking