US Open 2016: La regina è la Numero 1 Angelique Kerber

kerber-vittoria-us-open

Angelique Kerber, la nuova numero 1 del tennis mondiale (ufficialmente da domani quando saranno aggiornate le classifiche), vince gli US Open 2016, categoria singolare femminile, e succede nell’albo d’oro degli US Open all’italiana Flavia Pennetta. Nell’ultimo slam della stagione la teutonica si sbarazza in finale della ceca Karolina Pliskova, all’esordio in un finale slam, col punteggio di 6-3 4-6 6-4 in poco più di due ore di gioco, dando vita ad un match sofferto e conquistando nell’occasione la quarta ed ultima prova stagionale degli slam.

Nel primo set la Kerber strappa il servizio all’avversaria subito, al primo game, affrontando il match col giusto approccio mentale. Break che risulterà essere decisivo proprio per la conquista del set, che scorre fino al 6-3 senza nessun altro break. Nel secondo game, la Kerber annulla anche una palla break e ne annulla altre due nel quarto game, facendo capire alla rivale che è ben presente mentalmente e fisicamente nell’incontro. La tennista della Repubblica Ceca esprime un tennis offensivo ed aggressivo ma la Kerber, sorretta da una condizione fisica eccellente, le impedisce di sovrastarla. A testimonianza di ciò, nell’ottavo game la ceca gioca un drop shot, variando il suo gioco, ma la Angelique mostra una pronta reattività ottenendo il punto con un dritto lungo linea all’incrocio delle linee. Nel nono game invece, la campionessa tedesca giunge alla palla set a seguito di un doppio fallo commesso dalla Pliskova. Set point subito sfruttato grazie ad un passante di dritto che chiude il primo set a favore della tedesca in quaranta minuti.

Nella seconda frazione di gioco, nel terzo game, sul punteggio di 1-1, la tedesca annulla la quarta palla break. A questo punto dell’incontro il gioco della teutonica subisce un’involuzione dovuta ad un calo di tensione, concentrazione e dalla paura di sbagliare. La tennista dell’est Europa approfitta della situazione di debacle della Kerber e si mostra efficace nelle combinazioni di servizio-dritto e servizio-rovescio. Nel settimo game c’e’ quindi il break della Pliskova che vale la conquista del secondo set per 6-4.

Nel terzo game del set decisivo la numero 1 del ranking mondiale annulla una prima palla break col servizio vincente, ma non la successiva seconda. La tennista della Repubblica Ceca mette a segno l’allungo grazie al break, portandosi a condurre 3-1. La Kerber a sua volta mette a segno subito il contro-break strappando il servizio all’avversaria, acquisendo in tal senso fiducia e sicurezza nei propri mezzi e nel suo potenziale tennistico. La Pliskova mostra segnali di stanchezza e di difficoltà, non riuscendo ad esprimersi al meglio e giocando con minore fluidità. Sul 5-4 a favore della tedesca e servizio della ceca, la nuova numero 1 WTA si procura tre match point ed al primo tentativo va a segno, aggiudicandosi il titolo e coronando nel migliore dei modi la conquista dello scettro di regina del tennis mondiale.

La teutonica è la prima mancina a vincere gli US Open dopo Monica Seles. Dopo vent’anni un’altra tennista targata “Uber alles” riesce nell’impresa di vincere gli US Open. Prima di lei riuscì la grande Steffi Graf in ben cinque occasioni: nel 1988, 1989, 1993, 1995 e 1996. Per la Kerber è il secondo slam in carriera e dell’anno, dopo aver vinto nel gennaio scorso gli Australian Open. Nelle dichiarazioni del dopo partita la tennista tedesca si è dichiarata molto soddisfatta della stagione in corso:una stagione da incorniciare e costellata da grandi successi.

Boris Parmigiani, classe 1970. Città Natale: Crema, Regione Lombardia. Professione: Operaio Titolo di studio: Laurea in Scienze politiche Conoscenze informatiche di base Appassionato di tennis, Amo leggere e scrivere, sono in possesso di un attestato di dirigente sportivo. Ho praticato a livello amatoriale il tennis e l'atletica leggera.